PROGETTO

Cosa succede quando il cinema d'animazione viene contaminato dalla programmazione o dall'interattività?

Le interfacce e i videogiochi sono gli unici ambiti in cui queste "contaminazioni" possono esprimersi?

L'animazione digitale ha come unici spazi linguistici i monitor dei computer e i teli di proiezione?

A queste domande il sito cercherà di rispondere indirettamente segnalando casi ritenuti interessanti. Più che un compendio definitivo sulle possibilità offerte dalle tecnologie digitali, forse ancora da esplorare completamente, sarà uno strumento per indagare gli elementi che sono emersi o stanno emergendo dalla Rete.

Per evitare di escludere sviluppi imprevisti, è stato messo a punto un sistema di classificazione e ricerca basato sulla faceted classifcation. Le categorie (o meglio le "faccette") sono state scelte cercando di evidenziare sia gli aspetti realizzativi che le componenti percetive, entrambi ritenuti importanti in qualsiasi tipo di artefatto comunicativo.
Per questioni di sintesi i nomi delle singole "faccette" possono risultare a volte un po' imprecisi ma l'elenco dei valori inseriti dovrebbe sciogliere gli eventuali dubbi sui loro significati.